Nav view search

Navigazione

Biosfera - analisi chimico micro-biologiche

Legionella

LegionellaLa Legionella: batterio sottovalutato.
La legionellosi ha assunto un ruolo via via crescente, andandosi a collocare tra le malattie infettive emergenti presenti nel nostro Paese a livello endemico, questo batterio costituisce un pericolo per l’uomo determinando un'infezione polmonare.
Le potenziali fonti di rischio sono la distribuzione dell'acqua attraverso rubinetti e docce in abitazioni private, alberghi, strutture sportive, vasche idromassaggio,sorgenti termali, piscine, condizionatori o umidificatori, etc
Microrganismo ubiquitario ( presente in più luoghi) è principalmente associato alla presenza dell'acqua, la diffusione avviene per via respiratoria mediante inalazione di goccioline di aerosol contenenti batteri. Questi si riproducono in grandi quantità a temperature comprese tra 25°C - 45°C e vivono all’interno di biopellicole (biofilm) che li proteggono dalla maggior parte dei disinfettanti chimici, altre condizioni favoriscono lo sviluppo di questo batterio come il ristagno d'acqua, formazioni d'incrostazioni ferrose e depositi calcarei spesso presenti negli impianti di riscaldamento o nei serbatoi d'acqua.


Occorre, quindi, condurre analisi periodiche per escludere la presenza di Legionella. Le Linee Guida sulla prevenzione della Legionella del 2005 hanno come obiettivo quello di contenere il rischio d'infezione adottando misure preventive, quindi facendo un'accurata e frequente manutenzione degli impianti idrici e di condizionamento.